About

Perché?

Siamo alla costante ricerca di occasioni per imparare qualcosa di nuovo sul nostro lavoro e la nostra passione, crediamo nella condivisione della conoscenza e siamo disposti per primi a sporcarci le mani per farlo.

Cos'è?

Un'occasione per incontrarci di persona per capire, discutere, imparare e migliorare l'arte del community management, con un'attenzione particolare, ma non unica, all'ecosistema italiano. Anno dopo anno, tra Roma e Milano, hanno partecipato più di 500 persone.

A chi è rivolto?

A tutti i community manager e community builder che vogliono condividere la loro esperienza nella gestione di una community, sia online che offline.

Di cosa si parla?

Di tutto quello che ha a che fare con la vita di una community: dalla sua nascita fino al suo affidamento ad altri leader, passando per la crescita, metriche utili per comprenderne lo sviluppo, tecniche di gestione del conflitto, strumenti, diversity e molto altro. Qui i contenuti delle edizioni precedenti.

Come si svolge?

L'evento è composto da diverse attività. Sessioni plenarie, in cui speaker esperti in questo campo racconteranno le loro esperienze e offriranno i loro suggerimenti su come gestire una community. Workshop, dove approfondire temi specifici grazie alla guida di esperti.

 

A tutti i partecipanti, speaker, sponsor e volontari alla nostra conferenza viene richiesto di aderire al Codice di Condotta dell'evento. Gli organizzatori faranno rispettare questo codice durante tutto l'evento. Ci aspettiamo cooperazione da parte di tutti i partecipanti nell'aiutare a garantire un ambiente sicuro per tutti.

Agenda

Agenda del 12 Novembre 2020
09:15
Warm-up
09:30
Apertura e presentazioni
09:45
Rockin'1000: come nasce la più grande Rock Band al mondo

Nata per gioco, oggi Rockin'1000 è una grande community di musicisti che provengono da ogni angolo del pianeta. Nel 2015 a Cesena 1000 musicisti si riuniscono in un prato per suonare all'unisono "Learn to Fly" dei Foo Fighters e convincere il noto gruppo americano a esibirsi nella piccola città. Il video diventa virale e i Foo Fighters accettano l'invito, aggiungendo una data al loro tour. Da un inaspettato successo nasce un format: Rockin'1000, la più grande Rock Band al mondo. Oggi la band ha all'attivo tanti concerti realizzati negli stadi, in location speciali, un album, un film in uscita. Come nasce e si sviluppa una community così speciale?

10:25
ClioMakeUp e la sua community: dai tutorial su YouTube a modello di impresa direct-to-consumer

Questa è la storia di ClioMakeUp e della sua straordinaria community: racconteremo di come un'azienda possa nascere ed evolversi grazie al continuo rapporto di scambio con chi la sostiene e condivide la stessa passione. La linea proprietaria di cosmetici a marchio ClioMakeUp, infatti, è stata creata pensando alle esigenze, ai gusti e alle preferenze della community che Clio Zammatteo rappresenta: beauty lovers e make-up addicted sempre in cerca del trick giusto per valorizzarsi. Oggi ClioMakeUp è una realtà strutturata che presidia l'ambiente digitale nelle sue diverse dimensioni ed è un punto di riferimento per milioni di donne che, ogni giorno, danno vita alla più grande community italiana dedicata alla bellezza.

10:25
Come ho superato il blocco della parola con il community management

Sin da quando sono piccolo ho sempre avuto difficoltà a parlare in pubblico. Soffrivo di un vero e proprio blocco. Da qualche anno gestisco un gruppo di filosofia che conta più di 800 iscritti. Ho condotto più di 80 incontri, anche all'estero gestendo un pubblico anche di 70 partecipanti. Vorrei condividere la mia esperienza con tutti.

10:25
WORKSHOP - Gestire una community: ruoli e responsabilità

Il workshop guiderà i partecipanti nella comprensione di come l'organizzazione di una azienda community based debba essere aperta e fluida e quali sono i ruoli e le responsabilità da affidare ai membri. Questo avverrà attraverso una breve introduzione frontale e attraverso un canvas che sarà distribuito a tutti i partecipanti che li aiuterà a capire come organizzare e gestire la propria community. Il canvas sarà compilato e discusso insieme all'interno del workshop. il canvas è già disponibile sul sito www.communitytoolkit.it
Il workshop sarà della durata di un'ora, e l'accesso è riservato ad un massimo di 20 persone.

10:55
Come organizzare un evento in cui nessuno sia escluso

Negli ultimi anni si è molto parlato di come rendere le community e gli eventi più inclusivi nei confronti di quelle che di volta in volta, in base al contesto, possono essere considerate delle minoranze. Non si è ancora discusso a sufficienza, invece, di come far sì che persone che hanno molto interesse e piacere a partecipare possano farlo agevolmente, senza scontrarsi contro barriere che rendano loro difficile o impossibile farlo. Barriere che possono essere fisiche o, in questo periodo di eventi online, anche virtuali. Non solo vedremo come l'applicazione di certi accorgimenti possono rendere possibile la partecipazione anche da parte di persone con disabilità, ma soprattutto scopriremo come in realtà tutti i partecipanti ne possono trarre giovamento. Anche perché come ha detto qualcuno, in fondo, tutti prima o poi siamo disabili, almeno un po'.

10:55
Tre errori da non commettere con la Community della tua azienda (e qualche consiglio pratico)

In oltre 10 anni di esperienza professionale ne sono successe delle belle! Con le aziende per le quali ho lavorato, con i clienti e con tantissime startup con cui ho avuto a che fare. Non sarà il classico talk di cose già dette sulle Community ma il racconto di 3 errori tipici che aziende alla prima esperienza con la propria Community o anche molto affermate continuano a fare con più frequenza.
E avrò persino tempo per fornirvi qualche strumento veloce per procedere al meglio con la Community della vostra azienda!

11:40
Il ciclo di vita di una community e i rischi della crescita

La sessione andrà a illustrare come si caratterizza il ciclo di vita di una community e quali sono per ogni fase i rischi della crescita e gli errori da non fare.

11:40
Spontaneità: l'ingrediente segreto delle community

"Penso che il lavoro di un community manager sia molto simile a quello di un giardiniere: entrambi lavorano per creare le giuste condizioni affinché un processo naturale funzioni bene da sé, spontaneamente. In un mondo veloce e pianificato, questi individui sono dotati di pazienza e riescono ad adattarsi in fretta alle circostanze che cambiano, per il bene del loro "giardino".
In questa sessione vorrei raccontarvi come il rispetto della "spontaneità" mi guidi nella gestione delle mie community e vi parlerò anche di alcuni esempi pratici ed insegnamenti dai quali prendere spunto.

12:10
La risonanza delle microcommunity sociali

La creazione di piccole community con scopi altruistici genera risonanze che amplificano le attività sociali. Come fare per creare questo circolo virtuoso? Alcune semplici indicazioni derivate da una storia recente che parte dalla riparazione di un orologio di campanile al rifacimento di diversi quartieri di un piccolo paese siculo.

12:40
Chiusura e icebreaker

Agenda del 13 Novembre 2020
09:15
Warm-up
09:30
Apertura e presentazioni
09:35
Maximum engagement: What Really Drives The Highest Level Of Participation in Community?

With data from millions of members from 300+ communities, FeverBee's Richard Millington will showcase what drives the highest level of participation in communities. You will learn the kinds of discussions, content, and activities you can initiate and create to get the maximum level of participation in your community.

10:15
Community Management... interno all'Azienda!

Credevi bastasse portare a cena fuori il tuo Team per poter dire di essere un gruppo coeso? Ti sbagli. Un'Azienda infatti non è necessariamente una Community. Ma può diventarlo! In questa sessione vedremo come è possibile applicare principi di Community Management per trasformare un Team di colleghi / dipendenti in una Tribù, sviluppando e rafforzando la cultura aziendale.

10:15
Management dell'ansia: consigli pratici da una veterana

Ansia e stress sono sensazioni naturali, “allarmi” che il nostro corpo attiva quando percepisce una situazione di pericolo, ma cosa succede quando queste brutte sensazioni sembrano prendere il sopravvento? In questo talk impareremo a conoscere il nemico nelle sue diverse forme e scopriremo alcuni metodi per utilizzare ansia e stress come carburante per raggiungere i nostri obiettivi grazie ai consigli di un'ansiosa professionista e alla sua storia di successi e fallimenti nel management dell'ansia.

10:25
WORKSHOP - Digital strategy: creazione e impostazione editoriale

Come si imposta una strategia di branding sui social network? Come si crea un piano editoriale creativo, efficace e coerente con le esigenze del cliente? Percorriamo tutti i passi dalla A alla Z necessari per ideare e sviluppare un progetto adatto a promuovere online un ristorante, un libro, un artista, un B&B o qualsiasi altro settore vi venga in mente.
Il workshop sarà della durata di un'ora, e l'accesso è riservato ad un massimo di 20 persone.

10:45
Asking for the Sale: How to Finally Monetize Your Community & Protect the Trust You've Worked so Hard to Build

Maybe you already run a niche online group for fun and have built a place of value with high engagement. With all the passion, time, and effort you've given I bet you've thought about monetizing but wasn't sure how to make the leap from hobby to business. In this session, we'll go over the ABC's of monetizing your community: (A)dd value, (B)uild trust, (C)reate the perfect offer.

10:45
Attenzione a quello che desiderate, potrebbe avverarsi!!

Danila racconta la nascita di un brand di motoviaggiatori, nato in Italia e diffuso anche in USA in Cile. Tutto parte da una storia d'amore: Danila si fidanza con Evan, che voleva a tutti i costi fare lunghi viaggi in moto. Danila gli suggerisce di sfruttare la sua abilità con il computer per trovare qualche amico con cui condividere l'esperienza. Ed Evan ne ha trovati migliaia, salvo poi lasciare a lei l'onere della gestione di una community he conta ormai più di 45.000 membri. Il talk parlerà delle soluzioni trovate a problemi come la costruzone di una struttura associativa sul modello federativo, la gestione degli eventi ed appuntamenti in tutto il mondo, la gestione degli eventi on line nel periodo della pandemia, il mantenimentodel dei tratti identificativi del brand, la decisione di resettare l'organizzazione e ripartire con un nuovo passo.

11:30
C'erano una volta emozioni e tecnologia

Raccontare o ascoltare una storia è qualcosa che facciamo sin dalla nascita. Cresciamo con le storie. Ma pochi sanno che quando raccontiamo, qualcosa di forte accade nel nostro cervello e nel nostro corpo. La scienza ha dimostrato come narratore e ascoltatore si intrecciano in un potente sincronismo tra chimica, empatia, sensi ed emozioni.
Saper conoscere questo strumento ci permette di essere più coinvolgenti verso chi ci ascolta. Ci permette di travolgere, di rimanere impressi, di essere ricordati.
Lo storytelling è uno degli strumenti più sottovalutati del ventunesimo secolo: scopri come utilizzarlo per ampliare la tua community, per aumentare l'engagement, per narrare la tua storia al fine di raggiungere i tuoi obiettivi.

11:30
Tips on how to break language barriers while managing global communities

In this session, I'd like to share my learnings (and tips) about managing communities in which you don't speak the local language. According to Statista, only one-quarter of internet users communicate online in English. Overcome language barriers seems challenging, but getting to know cultural key factors and empowering local members could help your work as Community Manager to building understanding and participation across your community.

12:00
La formula magica per accendere l'entusiasmo nella tua community

L'entusiasmo è una forza potentissima, quella spinta ad agire e operare dando tutto sé stessi. Crea coinvolgimento, fiducia massima, passaparola e innovazione. Tutto bello, ma come funziona? Da dove nasce? C'è una formula magica? Alessio ci svelerà gli ingredienti di questo pazzesco meccanismo: familiarità, genio collettivo, fiducia, confronto e crescita. Consigli concreti su come generare la scintilla e fare in modo che contagi tutti i membri del gruppo.

12:30
Chiusura e icebreaker

Prendi parte all'evento!

Giovedì 12 e Venerdì 13 Novembre, dalle 9:15 alle 13.00, online

I nostri speaker

speaker name
Alessio Fattorini

NethServer

speaker name
Cepee Tabibian

She Hit Refresh

speaker name
Danila Iacovelli

Il 6% Che Va In Moto Tutto L'anno

speaker name
Elena Dominique Midolo

ClioMakeUp

speaker name
Elisa Saturno

Collaboriamo

speaker name
Fabio Zaffagnini

Rockin'1000

speaker name
Giovanni Re

ROland DG Mid Europe

speaker name
Innocenzo Sansone

Tech & Dev Community Engagement

speaker name
Isabella de Brito

Unbabel

speaker name
Luca Barboni

247X

speaker name
Marco Arena

Italian C++ Community

speaker name
Marta Mainieri

Collaboriamo

speaker name
Mick Odelli

Just Mick / DrawLight

speaker name
Nicole Bartolini

PUG Romagna & DevRomagna

speaker name
Richard Millington

FeverBee

speaker name
Stefano De Luca

Wesensschau - Formazione d'azienda

speaker name
Stefano Ottaviani

Accessibility Days

speaker name
Valentina Cesarini

Mondadori Media

-->

Frequenly Asked Questions

Perché non posso perdermi l'evento? Perché sarà possibile incontrare e conoscere molti altri community manager e builder. Persone alimentate dalla stessa passione, con cui scambiarsi opinioni ed esperienze, grazie alle quali scoprire nuovi format ed idee da proporre ai propri eventi. Con cui fare networking e magari creare inaspettate sinergie.

Dove si svolgerà l'evento? Quest'anno, a causa della corrente situazione sanitaria, l'evento si svolgerà completamente online. Manderemo pochi giorni prima dell'inizio del Summit una mail con tutti i dettagli per accedere alla piattaforma per gestire la conferenza, che ti anticipiamo sarà Hopin.

Perché il biglietto è a pagamento? Com'è noto, oltre la metà delle persone si iscrive ma poi non partecipa ad eventi gratuiti di questo tipo. Abbiamo quindi deciso per un biglietto dal prezzo simbolico, che assicura maggiore partecipazione e permetterà di coprire parte delle spese. Italian Community Managers Summit è quasi totalmente autofinanziato, e ci teniamo ad essere trasparenti, per questo abbiamo un budget pubblico.

Guarda i contenuti delle precedenti edizioni

Speaker, sessioni, video e slide: più di 22 ore di contenuti, tutti focalizzati sul community management. Accedi dall'archivio delle edizioni precedenti.

Gli Organizzatori di questo Italian Community Managers Summit

speaker name
Alfredo Morresi

Google

Community enthusiast, Tiramisù lover, dev, free software fan. Helping dev communities focusing on Google technologies to be successful in Europe

speaker name
Chiara Brughera

SheTech

Proudly leading community and operations at SheTech Italy to empower women in tech

speaker name
Innocenzo Sansone

Tech & Dev Community Engagement

Community Manager, esperto di programmazione e tecnologia, runner agonista, credo nella forza delle Persone.

speaker name
Michela Bertania

I Servizi delle Stelle

Community lover, diversity and inclusion evangelist, entrepreneur @Servizi delle Stelle and organizer in different communities like WTM, GDG Bari, GDG Trento, ngRome conf and Flutter Exp

speaker name
Mara Marzocchi

Codemotion

I believe in code and good people. Real animal lover. Co-Founder of Codemotion and the rest is history :-)

speaker name
Alessio Fattorini

Nethesis

Prosecco Evangelist, Community Marketing Manager at Nethesis/NethServer, Open Source Enthusiast, Dad of Two

speaker name
Stella Bonavolontà

Market Research Consultant

Oltre l'evento, la nostra community online

Occorre aspettare l'Italian Community Managers Summit per imparare nuove cose sul community management? No! Per continuare a parlare quotidianamente con altri community manager, leader e appassionati, basta prendere parte al gruppo Facebook Italian Community Managers. Chiedi di partecipare!